Cinquecentine

La raccolta della Biblioteca comprende nove preziose e rare pubblicazioni risalenti al Cinquecento, epoca in cui la stampa era una tecnica “giovane” e quindi è frequente trovare in gran parte dei testi elementi ancora legati alla produzione manoscritta: molti volumi sono caratterizzati da una particolare attenzione all’aspetto estetico e presentano frontespizi riccamente ornati, talvolta decorati con colori vivaci.
Per quanto riguarda l’argomento, accanto a opere scientifiche, ve ne sono molte altre di tipo umanistico, come per esempio edizioni di classici latini e greci.
Nella rassegna, segnaliamo in particolare il volume di Lazare Baif che, pubblicato nel 1537, è l’opera più antica della raccolta.