Académie Royale des Sciences

Il Seicento fu un secolo di rinascita del dibattito scientifico in Europa: in questo contesto si inserisce la diffusione di varie accademie, come per esempio l'Académie Royale des Sciences.
Il re Luigi XIV fu indotto dal ministro delle finanze Jean-Baptiste Colbert a fondare e a finanziare un'istituzione culturale dedicata alla scienza, in particolare a quella della navigazione. Nella primavera del 1666 Colbert, attirando con ingenti offerte di denaro i migliori astronomi e matematici dell'epoca, segnò di fatto la nascita ufficiale dell'Académie.
Histoire Academie Royale des Sciences - FrontespizioNello stesso anno prese avvio la pubblicazione della rivista Histoire et mémoires de l'Académie Royale des Sciences de Paris, che costituì fino a tutto il XVIII secolo uno dei più autorevoli mezzi di comunicazione del dibattito scientifico.
L'anno successivo vide la creazione dell'Osservatorio Reale presso il faubourg Saint Jacques, a Parigi, dove da subito iniziarono le osservazioni per determinarne le esatte coordinate ed in particolare il suo meridiano.

Nei primi anni, molti membri dell'Accademia si dedicarono soprattutto al tentativo di calcolo della longitudine attraverso il metodo della distanza lunare, già intuito da Johann Werner (1468-1552) e da Jean-Baptiste Morin (1583-1656). Tuttavia gli esperimenti li portarono nel giro di poco tempo alla conclusione che i calcoli matematici erano troppo complessi per risultare efficaci.

Un personaggio poliedrico e grande protagonista della rivoluzione scientifica fu l'olandese Christiaan Huygens, che ricoprì anche l'incarico di direttore dell'Académie. La sua opera fu di fondamentale importanza in molti campi del sapere (dalla matematica, alla fisica, all'ottica), ma qui parleremo in particolare del suo contributo al calcolo della longitudine terrestre attraverso il perfezionamento dell'orologio a pendolo.

 

web icon

 

Riferimenti utili

 

- Tutti i volumi del periodico Histoire et mémoires de l'Académie Royale des Sciences de Paris sono consultabili in full-text su Gallica della BNF.

- La biblioteca di Ingegneria possiede quasi tutti i volumi del periodico e alcune monografie (clicca per vedere l'elenco).

- Sulla nascita dell'Académie Royale des Sciences e sui rapporti con la Royal Society, Memoires de l'Académie, 1730, p. 32. (digitalizzazione su Gallica BNF).

Liste des mémoires intéressant l’architecture navale et la navigation, contenus dans les volumes de l’ Histoire de l'Académie royale des sciences avec les mémoires de mathématique et de physique pour la même année tirés des registres de cette académie (Rassegna delle memorie riguardanti i temi dell'architettura navale e della navigazione, inclusa l'astronomia e la forma della terra, contenute nei volumi dell'Histoire de l'Académie royale des science)- pagina tratta dal sito vieillemarine.pagesperso-orange.fr/

 

Temi

Christiaan Huygens

Christiaan Huygens

Christiaan Huygens nacque nel 1629 a L'Aia, dove morì nel 1695. Dedicò la sua vita alla ricerca scientifica e fu uno dei protagonisti delle scoperte in campo matematico, fisico e astronomico ... Leggi

L'Osservatorio Reale di Parigi

Cupola Arago, Osservatorio Reale di Parigi (immagine originale)  L'Osservatorio Reale di Parigi fu uno dei primi ad essere dotato di strumentazioni particolarmente all'avanguardia per l'epoca.Ne ... Leggi

La famiglia Cassini

Gian Domenico Cassini fu il primo responsabile dell'Osservatorio Reale di Parigi, dando vita ad una dinastia che diresse la struttura fino alla fine del Settecento.Gian Domenico Cassini (Perinaldo ... Leggi